4 novembre 2018 at 12:00  •  Posted in Canto dei popoli, In Evidenza, Musica by  •  0 Comments

“…il Tratturo, un luogo poetico ma anche una filosofia di vita, un racconto cantato sospeso tra terra e cielo, tra i sassi e l’anima, dove troveremo anche traduzioni poetiche adattate in romanesco da testi di Joe Hill, Joe Strummer, Woody Guthrie e Trilussa. Storie di anarchici, santi, briganti ed…elefanti dall’Appennino a Roma a Londra … “

 

Massimo Liberatori – voce, pensieri e armonica
Claudio Scarabottini –flauti e mandolino
Gianluca Bibiani – fisarmonica
Stefano Trabalza – chitarre

 

Contributo € 8. Prenotazione consigliata: paolo.faiella.58@gmail.com. Ore 21 Via Caffaro 10

 

Leave a Reply